L’acqua termale fa bene ai bambini? Benessere e Terme

Alle terme con i bambini: ad Ischia anche i più piccoli possono godere dei numerosi benefici delle acque termali. Sapete che fanno davvero bene alla loro salute?

Quando si hanno bambini, si è sempre preoccupati per la loro salute e, soprattutto quando si organizza un viaggio, ci si informa al meglio per non essere colti impreparati da imprevisti. E’ possibile tuttavia unire il divertimento ed il benessere dei più piccoli: conoscete gli effetti positivi che le acque termali possono avere su di loro?

Non solo le acque termali vanno bene per tutti, ma sono addirittura consigliate per i bambini, quando sono affetti da allergie, otiti catarrali croniche, tonsilliti recidivanti, ma anche bronchiti recidivanti, asma e in generale tutte le malattie respiratorie croniche.

Tra le numerose ricerche che dimostrano infatti i loro effetti benefici, un recente studio dell’Università Federico II di Napoli condotto proprio sulle acque termali di Ischia ha evidenziato la straordinaria efficacia dei lavaggi nasali su bambini affetti da riniti allergiche.

Ovviamente i risultati migliori si hanno con la prevenzione: tutte le ricerche mostrano che i bambini che una volta l’anno si sottopongono a cicli di terapie a base di acqua termale – come lavaggi nasali, aerosol, inalazioni o nebulizzazioni – rinforzano il proprio sistema immunitario. Le malattie tendono a presentarsi in misura minore e, quand’anche compaiono, i sintomi sono notevolmente più lievi e sopportabili. Diminuisce anche il rischio di eventuali ricadute per i bambini asmatici e non.

Nel concedere a voi stessi qualche giorno per ricaricarvi, farete ai vostri piccoli il regalo più grande: un sistema immunitario a prova di inverno.


leohotels

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>